Friuli Venezia Giulia
    27 Settembre 2021 Aggiornato alle 19:49
    Spettacolo

    La FVG orchestra a Tolmezzo in compagnia della musica di Alexey Shor

    Nel cartellone di Carniarmonie un nuovo concerto del progetto con le opere del compositore contemporaneo "in residenza"
    di Andrea Vardanega

    Dopo il pianoforte, e gli archi, ecco il flauto. Prosegue il viaggio della orchestra regionale in compagnia della musica di Alexey Shor, il compositore ucraino di nascita e americano di adozione. Ieri sera (23 luglio) al Candoni di Tolmezzo, il concerto in si minore: una nuova pagina radicata nella tradizione europea dell'ottocento, e con numerosi spunti brillanti per mettere in luce le qualità del solista. Che in questo caso era Maxim Rubtsov, primo flauto dell'orchestra nazionale russa e strumentista con ampia carriera internazionale.


    Per Rubtsov, anche lo spazio di dimostrare il proprio virtuosismo anche nel "volo del calabrone" di Korsakov, mentre Paolo Paroni ha guidato l'orchestra - come è nella formula di questa serie di concerti - in due pagine del grande repertorio: l'ouverture Melusina di Mendelssohn, e ancora una sinfonia - in questo caso l'ottava - di Ludwig van Beethoven.
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					
    						

    Altri video da Spettacolo