Friuli Venezia Giulia
    28 Ottobre 2021 Aggiornato alle 00:24
    Trasporti & Viabilità

    Gli ecoincentivi spingono gli acquisti di auto ibride ed elettriche

    In FVG le colonnine per la ricarica dalle attuali trecento entro un anno saliranno a mille
    di Maria Spezia

    Sono 350 i milioni di euro stanziati dal decreto sostegni bis  per acquistare auto a minor impatto ambientale entro dicembre.
    Lo Stato infatti riconosce 1.500 euro per la rottamazione di vetture immatricolate prima di gennaio 2011 e di proprietà da almeno 12 mesi per chi acquista un'auto nuova con emissioni tra i 61 e i 135 grammi al chilometro di CO2, a cui aggiungere uno sconto di 2mila euro più IVA  del concessionario, che si occupa di tutte le pratiche.

    I sostegni statali arrivano fino a 8mila euro per rottamazioni a favore di veicoli con emissioni inferiori a 20 grammi di CO2 per chilometro. Da notare però che i fondi statali a disposizione potrebbero essere esauriti prima di dicembre.

    A breve poi è in avvio l'erogazione di altre agevolazioni di Stato.

    Dal canto suo la regione ha stanziato per quest'anno 13 milioni e mezzo per contributi che possono essere richiesti in camera di commercio, presentando documentazione di acquisto e con riscontro entro 60 giorni. 3 mila euro il supporto per gli acquisti di auto a benzina, 4mila per le ibride, 5mila per le elettriche. Al momento in regione sono presenti 300 colonnine per la ricarica delle elettriche, in previsione oltre 700 nuove installazioni entro il 2022.

    Nel servizio Andrea Angeli direttore concessionaria auto, Fabrizio Padovan e Michela Velikonja responsabili concessionaria auto




     
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					
    						

    Altri video da Trasporti & Viabilità