Friuli Venezia Giulia
    28 Ottobre 2021 Aggiornato alle 00:24
    Politica & Istituzioni

    Comunali del 3 e 4 ottobre, ecco come si vota

    In un video, tutte le informazioni in vista della consultazione per rinnovare le amministrazioni di 38 comuni del Friuli Venezia Giulia

    Domenica 3 ottobre, dalle 7 alle 23 e lunedì 4 ottobre 2021, dalle 7 alle 15 si vota in 38 comuni della Regione Friuli Venezia Giulia.
     
    L’elettore dovrà presentarsi al seggio con un documento di identità valido e la tessera elettorale. Chi non ha la tessera o l’ha smarrita può richiederla all’ufficio elettorale del comune di residenza.
     
    L’elettore, inoltre, all’interno del seggio, dovrà attenersi a tutte le misure di sicurezza previste per contrastare l’emergenza epidemiologica da Covid -19.
     
    Gli elettori possono:
     tracciare un segno sul nominativo del candidato sindaco, in questo caso il voto viene attribuito solo al candidato sindaco;
     tracciare un segno solo sul contrassegno di su una delle liste collegate al candidato sindaco o anche sul nominativo del candidato sindaco: in entrambi i casi il voto sarà attribuito sia alla lista che al candidato sindaco; 


    Nei comuni con più di 15.000 abitanti, esprimere il voto disgiunto, tracciando un segno sul nominativo del candidato sindaco ed un altro segno sul contrassegno di su una lista non collegata: in questo caso il voto viene attribuito sia al candidato sindaco che alla lista non collegata.
     
    Nei comuni con popolazione sino a 15.000 abitanti, se viene espresso il “voto disgiunto”, è valido solo il voto per il sindaco ed è nullo il voto per la lista.
     
    L’elettore può esprimere un massimo di due preferenze per i candidati al consiglio comunale indicando il cognome, oppure nome e cognome in caso di omonimia. Se l’elettore esprime due preferenze, queste devono essere di genere diverso (per una donna e per un uomo o viceversa); in caso contrario, resta valida soltanto la prima. 
     
    Nei comuni sino a 15.000 abitanti è eletto sindaco il candidato che ottiene il maggior numero di voti.
     
    Nei comuni con più di 15.000 abitanti è eletto sindaco il candidato che ottiene la metà più uno dei voti validi; in caso contrario si tornerà a votare domenica 17 e lunedì 18 ottobre per il ballottaggio tra i due candidati più votati.
     
    Per maggiori informazioni, si possono consultare i siti http://www.regione.fvg.it/rafvg/cms/RAFVG/http://www.rai.it, e Televideo.

    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					
    						

    Altri video da Politica & Istituzioni