Palù, l'obbligo dei vaccini deve essere una decisione politica

Il presidente dell'Agenzia italiana del farmaco a Trieste per Link, nostra intervista. Intanto in India parte la sperimentazione di un nuovo preparato anti Covid

Il vaccino obbligatorio è una decisione politica e va introdotta con una legge. Non dipende da un'autorizzazione dell'AIFA o dell'EMA che invece garantiscono la qualità, l'efficacia e la sicurezza di un farmaco. A spiegarci che si tratta di una questione di responsabilità, è il presidente dell'AIFA Giorgio Palù. Per l'Ema l'uso emergenziale del vaccino è responsabilità dell'ente regolatore, mentre negli Stati uniti ad esempio la responsabilità fino a pochi giorni fa era del prescrittore, ora invece la Food and Drug Administration ha concesso l'uso completo .

" Significa - ci spiega Palù- che i dati mostrati, i dossier dell'industria farmaceutica, erano assolutamente convincenti ed erano passati già mesi per valutare l'impatto globale sulla popolazione globale questo toglie l'alibi a chi non vuole vaccinarsi con la scusa che l'uso è emergenziale o addirittura confonde emergenziale con sperimentale, non è sperimentale perchè ovviamente per l'approvazione anche emergenziale bisogna che l'industria farmaceutica abbia condotto degli studi di fase uno, due e tre per dimostrare appunto l'efficacia e la sicurezza appunto del vaccino".

Dal vaccino al farmaco in fase di sperimentazione in 5 centri clinici in India e che si spera bloccherà i danni ai polmoni provocati dal Covid 19. Una ricerca partita proprio da Trieste e condotta dal professore al King's College di Londra e all'università di Trieste Mauro Giacca.

"Questo farmaco - afferma Giacca - si chiama niclosamide ed è molto interessante perchè blocca una proteina cellulare che quella che la proteina spike utilizza per fare queste fusioni, è la stessa che viene usata nelle prime fasi della coagulazione del sangue, quindi noi pensiamo che il motivo per cui il covid sia così disastroso nei polmoni e crei cosi tanti problemi di trombosi sia proprio il fatto che spike interagisce con questa proteina della cellula e questa proteina poi attiva la coagulazione"