Friuli Venezia Giulia
    27 Ottobre 2021 Aggiornato alle 21:03
    Salute

    Scuola, una cinquantina i dipendenti senza Green Pass non ammessi

    In aumento certificati e aspettative
    di Antonio di Bartolomeo

    Sono una cinquantina i dipendenti della scuola in Friuli Venezia Giulia che in questi primi giorni di obbligo non hanno presentato la certificazione verde e, di conseguenza, non sono stati ammessi negli istituti.

    Si tratta solo di una stima provvisoria, frutto di un sondaggio informale avviato dall'ufficio scolastico regionale, diretto da Daniela Beltrame.

    Dopo cinque giorni di mancata presentazione del green pass scatta la sospensione, con il mantenimento del posto e la perdita dello stipendio. Un quadro più chiaro si avrà nelle prossime settimane. Quello che è certo è che i non vaccinati sono molti di più di 50.

    Qualcuno si è messo in aspettativa senza salario, per evitare il provvedimento di sospensione, e ha spiegato che lo ha fatto perché non vuole vaccinarsi. C'è poi, secondo quanto emerge dalle esperienze dei presidi, un certo aumento di certificati medici per malattia, un incremento ancora impossibile da quantificare.

    I dirigenti scolastici, infine, hanno la sensazione è che i non vaccinati siano più del 4% stimato dalla regione, con dati ancora in fase di verifica: "siamo attorno al 10%", dice la presidente regionale dell'associazione presidi Teresa Tassan Viol.

    Tramite la piattaforma del Ministero è relativamente facile capire a chi scade il green pass ogni due giorni e a chi no, anche se ufficialmente il datore di lavoro non può sapere se il dipendente sia o meno vaccinato. Intanto sono state già individuate le prime dieci scuole sentinella dove la regione avvierà i tamponi salivari la settimana prossima
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					
    						

    Altri video da Salute