Friuli Venezia Giulia
    18 Gennaio 2022 Aggiornato alle 22:46
    Cronaca

    Ai domiciliari Ugo Rossi, no vax candidato a sindaco di Trieste

    L'arresto per oltraggio, resistenza a Pubblico ufficiale e lesioni aggravate dopo l'intervento dei Carabinieri all'esterno di un ufficio postale
    di Marinella Chirico

    E' stato arrestato e posto domiciliari il candidato a sindaco alla prossime elezioni di Trieste Ugo Rossi del movimento no vax 3v (Vaccini vogliamo verità), protagonista di uno scontro con le forze dell'ordine nei pressi di un ufficio postale cittadino. R

    ossi era intervenuto a sostegno di una donna (candidata in consiglio proprio per il movimento 3V) che, entrata in posta, si era rifiutata di indossare la mascherina. Con l'arrivo di Rossi, che ha ripreso tutto in diretta social,  la situazione è precipitata tra grida e spintoni. Alla richiesta delle forze dell'ordine di esibire un documento, Rossi si è rifiutato, opponendo resistenza, e arrivando a un vero e proprio scontro fisico.

    Due Carabinieri sono rimasti feriti e sono stati a portati in ospedale. Il candidato sindaco è stato condotto in caserma (dove ha accusato un malore), e dichiarato in arresto per oltraggio e resistenza a Pubblico Ufficiale, e lesioni aggravate. 
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					
    						

    Altri video da Cronaca