Friuli Venezia Giulia
    05 Dicembre 2021 Aggiornato alle 08:00
    Cronaca

    Migliaia nel corteo contro pass e vaccino obbligatori

    Manifestazione lungo le vie del centro, in testa i lavoratori portuali. Lunga sosta e slogan sotto la sede della Rai
    di Alessandra Zigaina

    Diecimila secondo la questura, ventimila secondo gli organizzatori. Quelli che dicono no al green pass obbligatorio tornano nelle strade del centro di Trieste ancora piĆ¹ numerosi e rumorosi. Questa volta in corteo ci sono anche alcune centinaia di giubbotti gialli che evocano altre proteste: sono i lavoratori del porto che minacciano di bloccare lo scalo il 15 ottobre. Molti di loro si dicono pronti anche ad aderire alla protesta nazionale indetta dall'Usb per l'11 ottobre.

    Gli slogan sono contro il governo e questa volta anche contro il prefetto che ha accorciato il percorso della manifestazione per diminuire i disagi per la cittadinanza. Ancora una volta i giornalisti della Rai, accusati di mentire e di essere al soldo di non ben identificati poteri forti, sono stati oggetto di insulti durante una lunga sosta dei manifestanti sotto la sede di via Fabio Severo.
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					
    						

    Altri video da Cronaca