Friuli Venezia Giulia
    08 Dicembre 2021 Aggiornato alle 16:06
    Cronaca

    La zona d'ombra

    In occasione della Giornata del Povero, uno studio Caritas individua una fascia di giovani adulti che lasciano gli studi e restano ai margini
    di Antonio Caiazza

    "Sbagliamo di grosso se non vediamo la correlazione fra pandemia e povertà". Lo ha detto il Vescovo di Trieste, monsignor Crepaldi in occasione della Quinta giornata mondiale del Povero. "Ogni giorno la Chiesa, con le sue parrocchie e con la Caritas, tocca con mano questa relazione". Una Chiesa, ha detto ancora il presule, che non si interessa della povertà, perché non fa studi di sociologia. "Si interessa di poveri, cioè di persone".

    In questa occasione l'annuncio dell'apertura a Trieste di due nuove case di accoglienza, una intitolata ad "Alessio Stani" (un volontario Caritas ammalatosi e morto durante la pandemia), una struttura destinata a richiedenti asilo; l'altra, intitolata a "Sara Gasperini" (anche lei volontaria, morta sei anni fa), destinata a madri e nuclei familiari.
    Due i rapporti messi a punto dalla Caritas, sui giovani e sulle donne straniere, entrambi studi "qualitativi", cioè più che numeri, storie e risposte delle persone ascoltate.

    Per la fascia di età fra i 18 e i 34 anni è emersa una zona d'ombra. Nella regione che attrae giovani, anche dall'estero, per le sue università e i suoi centri di ricerca, esiste un tessuto "invisibile" fatto di giovani adulti che lasciano gli studi e restano ai margini e i cui sogni non diventeranno progetti. Persone che trovano difficile orientarsi nella società, e se ne appartano.
    Le donne migranti, oltre 50mila, hanno fatto emergere la mancanza di una rete di relazioni sociali e umane. Eppure proprio da qui passa l'integrazione, fatta di conoscenza della lingua, e anche dei valori e delle norme del Paese ospitante.

    Nel servizio parla Vera Pellegrini responsabile Area studi della Caritas triestina
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					
    						

    Altri video da Cronaca