Friuli Venezia Giulia
    27 Gennaio 2022 Aggiornato alle 23:41
    Cronaca

    Maxi sequestro di cocaina nel parcheggio di un centro commerciale

    Oltre 55 chili di stupefacente e tre arresti a Bagnaria Arsa. Operazione della Guarda di Finanza di Udine vicino al casello autostradale di Palmanova. Il valore della droga è di oltre quattro milioni e mezzo di euro
    di Giovanni Taormina

    Oltre 55 chili di cocaina sequestrata e tre arresti: questo è il bilancio dell'operazione anti-droga delle Fiamme gialle di Udine in un parcheggio di un centro commerciale non lontano dal casello autostradale di Palmanova. 

    Nella zona di Bagnaria Arsa, una pattuglia di Baschi Verdi è stata allertata per la presenza di un furgone Mercedes con targa croata il cui conducente spostava continuamente il mezzo all'interno del parcheggio di un centro commerciale uscendo a sua volta dal veicolo con atteggiamenti sospetti. I finanzieri si sono appostati nei pressi dell'area di sosta notando lo scambio di alcune buste di carta tra il conducente del furgone e gli occupanti di un'auto di grossa cilindrata, con targa tedesca, arrivata pochi istanti prima. A questo punto i militari sono intervenuti sorprendendo e arrestando in flagranza di reato i conducenti dei due mezzi e un'ulteriore passeggero a bordo dell'auto, tutti di nazionalità croata, sequestrando 55,62 chili di cocaina oltre all'auto di grossa cilindrata e al furgone.

    Gli arrestati sono stati tutti portati nella Casa Circondariale di Udine, a disposizione dell'Autorità Giudiziaria. Le indagini proseguono per risalire all'origine della droga, presumibilmente proveniente dalla rotta balcanica. L'operazione segue il maxi-rinvenimento di cento chili di cocaina risalente al maggio scorso in una abitazione semi abbandonata ad Aiello del Friuli.
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					
    						

    Altri video da Cronaca