Friuli Venezia Giulia
    16 Maggio 2022 Aggiornato alle 14:58
    Società

    Sci: si parte nel week end a Sella Nevea, occhio ad assicurazione e casco

    In pista non sara' consentito avere un tasso alcolico nel sangue superiore ai 0.5 grammi di alcol per litro pena una sanzione da 250 a 1000 euro
    di Anfrea Rinaldi

    Se le condizioni ambientali non muteranno il prossimo fine settimana si potra' sciare nella parte alta di Sella Nevea, quella che va dal Rifugio Gilberti a conca Prevala.

    Cosi' dopo la chiusura per Covid della passata stagione da sabato 4 dicembre per la gioia degli sciatori piste aperte grazie ai70 cm di neve caduta negli ultimi giorni nell' area del Prevala.

    Per tutti gli altri 5 poli dello sci bisognera' ancora attendere nuove precipitazioni o condizioni ideali  per l'innevamanto programmato, previste tra l'altro in settimana.

    Chi vorra' sciare dovra' essere munito di greenpass base o tampone, sugli impianti sara' obbligatorio l'uso della mascherina e la capienza nelle seggiovie aperte sara'     del cento per cento mentre in ovovie e funivie dell'ottanta.


     Da quest'anno in Friuli venezia Giulia lo skipass potra' essere acquistato anche  online dopo essersi registrati nell'apposito profilo del portale di Promoturismo Fvg  rimaranno comunque aperte le solite  casse nelle stazioni di partenza degli impianti sciistici.
     

    Sul fronte della sicurezza, dal 1 di gennaio,  per  chi scierà ci sara' l'obbligo di essere assicurati contro terzi, verra' portata da sedici a diciotto anni l'obbligatorieta' del casco protettivo e in pista  non sara' consentito avere nel sangue un tasso  alcolico superiore ai 0.5 grammi per  litro (come alla guida di una vetture) pena una sanzione da 250 a 1000 euro.

     I controlli per il rispetto di  quasi tutte le norme saranno a carico della forze di Polizia e per quelli relativi al green pass e tamponi verranno effettuati congiuntamente con il      personale di Promoturismo FVG.

    Infine la prevendita degli skipass stagionali, che terminera' martedi 30 novembre, ha  registrato dati incoraggianti nelle ultime ore, l'auspicio del gestore  è quello di raggiungere quota diecimila come  avvenne    due stagioni fa, obbiettivo che consentirebbe un introito di circa un milione di euro nelle casse di promoturismoFVG.
         
         
         
         
         
         
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					
    						

    Altri video da Società