Friuli Venezia Giulia
    25 Gennaio 2022 Aggiornato alle 19:45
    Economia & Lavoro

    Mancano operai formati, ecco la scuola edile

    Il boom del settore edilizio rischia di essere compromesso dalla carenza di maestranze. Nasce quindi il corso di formazione per capi cantiere
    di Sebastiano Franco

    Il boom del settore edilizio, legato agli incentivi pubblici, in particolare al bonus 110 per cento, rischia di essere compromesso dalla carenza di maestranze formate. Anche in quest'ottica nasce il corso della scuola edile, Edilmaster, per formare giovani ma non solo, al ruolo di capo cantiere. Dai 18 ai 65 anni, 15 allievi per le due sedi a Trieste e a Pordenone.

    Per partecipare al corso finanziato da Regione e fondo sociale europeo serve il diploma di scuola superiore. in tutto 800 ore per il corso che sta per partire con 400 di laboratorio e altre 400 in azienda. Un primo passo importante per diventare tecnico di gestione di cantiere e per entrare entro 12 mesi nel mondo del lavoro o ritrovare quell'occupazione persa durante la pandemia

    Sono circa un centinaio i corsi tenuti dalla scuola edile con 1200 allievi l'anno. Oggi perĂ² la domanda delle aziende supera l'offerta del mercato dei lavoratori.

    Nel servizio parla Walter Lorenzi - direttore Edilmaster
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					
    						

    Altri video da Economia & Lavoro