Friuli Venezia Giulia
    27 Gennaio 2022 Aggiornato alle 23:41
    Turismo

    Una stagione da difendere

    Il green pass come strumento per difendere anche la stagione dello sci. Fedriga e Bini garantiscono: impianti aperti a vaccinati e guariti anche in zona arancione
    di Andrea Rinaldi

    Riparte da Sella Nevea lo sci in Friuli Venezia Giulia dopo lo stop della passata stagione a causa del Covid.Da sabato 4 dicembre impianti e piste aperte a Conca Prevala dove il manto nevoso ha raggiunto i 70 cm grazie alle precipitazioni degli ultimi giorni.

    Impianti aperti, ma solo per i pedoni a Tarvisio, dove con la cabinovia  si potra' salire al Monte Lussari e a Piancavallo,  con la seggiovia Tremol, si potra' raggiungere la baita Arneri.
    Per Sappada,Forni di Sopra e lo Zoncolan appuntamento per l'8 di dicembre anche se Promoturismo FVG non esclude qualche apertura anticipata se le condizioni ambientali lo permetteranno.

     Dopo il dramma che ha vissuto l'imprenditoria legata al turismo invernale nella  scorsa stagione si registra  dunque maggiore  ottimismo tra gli operatori della montagna come  ha rimarcato il presidente della Regione Massimiliano Fedriga

    segue intervista a Fedriga

    Prezzi bloccati per gli skipass e possibilita' di acquisto anche online,controlli a campione del greenpass e del tampone, capienza ridotta all'ottanta percento per gli impianti chiusi, ha sottolineato l'assessore regionale  alle attivita' produttive Bini. Per quanto riguarda i grandi eventi sportivi ritornera' a marzo a Piancavallo la coppa del mondo di snowboard, i primi giorni di gennaio la nazionale italiana maschile  e femminile di sci alpino  si allenera' sullo Zoncolan e a Tarvisio, mentre si fa sempre piu' concreta la possibilita' che proprio  Tarvisio possa ospitare la partenza della 50 chilometri di fondo in occasione dei mondiali di Planìca nel 2023.   
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					
    						

    Altri video da Turismo