Friuli Venezia Giulia
    24 Gennaio 2022 Aggiornato alle 22:27
    Spettacolo

    "Let The Sunshine In". Al Rossetti di Trieste in scena 'Hair'

    In Sala Bartoli 'Oreste' affronta il delicato tema della malattia mentale e della paura di riconquistare la libertà
    di Ludovico Fontana


    Lascia che entri la luce del sole, cantano i protagonisti di 'Hair', il musical simbolo della generazione hippy che dal 1967 calca i palcoscenici di tutto il mondo. Quella che in programma fino a giovedì al Politeama Rossetti di Trieste è la nuova versione italiana, ma con le canzoni in inglese, di Simone Nardini, con un cast di 18 artisti e una band dal vivo di 5 elementi, che fanno rivivere un musical che affronta temi sempre attuali, dalla questione climatica alla non violenza alla libertà declinata in tutti i suoi aspetti

    Libertà che invece terrorizza il protagonista dello spettacolo che fino a domenica andrà in scena nell'altro spazio del Rossetti, la Sala Bartoli, la più piccola. È l'Oreste, che è anche il titolo della piece interpretato da Claudio Casadio e scritto da Francesco Niccolini e che affronta il delicato tema della malattia mentale: Oreste è rinchiuso da trent'anni in un manicomio, e ora ne deve uscire, grazie alla Legge Basaglia, ma è preoccupato dalla nuova vita libera che avrà là fuori. Sul palco è solo, accompagnato però da illustrazioni e animazioni che danno vita a visioni, desideri e incubi di una vita, scrive l'autore, tutta sbagliata.
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					
    						

    Altri video da Spettacolo