Friuli Venezia Giulia
    24 Maggio 2022 Aggiornato alle 18:31
    Scuola

    Il paleotrekking, nuova frontiera dell'escursionismo scolastico, e non solo

    Esplorare il territorio e allo stesso tempo ripercorrere le ere geologiche, le esperienze nel Collio per scoprirne le origini
    di Maurizio Mervar

    A mani nude sulle terre stratificate del Collio per comprenderne e le origini, e poi con la lente di ingrandimento ritrovare le tracce fossili degli esseri viventi che lo popolavano.

    Il Paleotrek è la nuova frontiera dell'escursionismo, partita con il primo appuntamento dal Collio di Russiz superiore per esplorare il territorio e allo stesso tempo ripercorrere le sue epoche geologiche.

    L'organizzazione della Uisp Unione Italiana Sport per Tutti e dell'associazione Judrio ha incontrato una partecipazione al di là di di ogni attesa che ha costretto il paleontologo Andrea Baucon dall'università di Genova a suddividere le esplorazioni in tre turni nell'arco di un'intera giornata.

    E se il Collio italiano e il Brda sloveno sono uniti oggi nella candidatura transfrontaliera a patrimonio UNESCO in realtà già 10.000 anni fa erano uniti da un'interdipendenza geologica.
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					
    						

    Altri video da Scuola