Friuli Venezia Giulia
    24 Gennaio 2022 Aggiornato alle 22:27
    Cronaca

    Troppo rumore, campane sequestrate. L'arcivescovo: le priorità sono altre

    Dolina, il provvedimento della Procura in seguito a una petizione dei cittadini contro il parroco. Per il sindaco "va trovato un compromesso"

    La Procura sequestra le campane della chiesa perché troppo rumorose, l'arcivescovo risponde sostenendo che ci sono "ben altre priorità" di cui occuparsi. Succede a San Dorligo della Valle/Dolina. L'arcivescovo della Diocesi di Trieste, Giampaolo Crepaldi, ha diffuso una nota ricordando che nel territorio giuliano ci sono problemi più urgenti, come "la serie di delitti efferati avvenuti in veloce e impressionante sequenza" mentre, osserva l'alto prelato, sulle campane del paese carsico "si sta ponendo un'enfasi spropositata".
    Il sequestro delle campane della parrocchia di Sant'Ulderico è stato deciso in seguito a una petizione lanciata diversi mesi fa da alcuni residenti che lamentavano l'eccessiva rumorosità e frequenza di rintocchi delle campane parrocchiali. La ferma reazione dell'arcivescovo è stata affidata a un comunicato nel quale si afferma come "da un po' di tempo, stia sviluppandosi a Dolina un clima ostile e discriminatorio verso persone e beni della comunità cattolica che non si sente adeguatamente tutelata da chi di dovere". Le campane hanno sempre suonato ed è giusto che continuino a suonare, cerchiamo di arrivare a un compromesso, è il commento del sindaco Sandy Klun.
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					
    						

    Altri video da Cronaca