Friuli Venezia Giulia
    24 Maggio 2022 Aggiornato alle 22:47
    Scienza & Tecnologie

    Tonga, effetti anche in regione sulla pressione atmosferica

    La società meteorologica alpino-adriatica ha registrato per prima in Italia gli effetti dell'esplosione del vulcano sottomarino del Pacifico
    di Ludovico Fontana

    La fortissima onda d'urto provocata dall'eruzione di un vulcano sottomarino nelle isole Tonga si è propagata in tutto il mondo. Ed è arrivata anche in Italia, percorrendo 17mila chilometri a 1100 km all'ora, prima da Est, passando dal Friuli Venezia Giulia, e poi da ovest. I primi a rilevarne i gli impercettibili effetti sono stati gli appassionati della Società meteorologica alpino adriatica. Il presidente, Renato Colucci, è un ricercatore del'Istituto di scienze polari del Cnr, a Trieste. "Una semplice stazione meteorologica amatoriale ha osservato una variazione repentina della pressione atmosferica, una risalita di due hP, i vecchi millibar", spiega. "E' come se l'aria avesse fatto di una ventina di metri di una frazione di secondo. in alcune stazioni si è anche registrato un aumento repentino della temperatura di un paio di gradi al passaggio dell'onda d'urto".

    L'eruzione è avvenuta quando in Italia erano le 5.10 del 15 gennaio, e l'onda d'urto è arrivata qui poco prima delle 21. La variazione della pressione è stata poi confermata dall'Arpa, l'agenzia regionale per la protezione dell'ambiente, che ne ha rilevato un'altra poche ore più tardi, quando l'onda d'urto è arrivata da Ovest. Con quali conseguenze, per l'Italia?
    "Nel breve solamente qualche traccia sul barometro su qualche diagramma che non ha avuto nessun effetto significativo, concreto, particolare o dannoso", dice Colucci. "Nel lungo periodo - aggiunge però -sarà da  capire se questa eruzione vulcanica potrà avere qualche effetto sul clima terrestre. I vulcani immettendo tanta cenere quindi aerosol in atmosfera alla fine raffreddano un po' la terra perché filtrano la radiazione solare".

    (Nel servizio Renato Colucci, ricercatore Cnr)
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					
    						

    Altri video da Scienza & Tecnologie