Friuli Venezia Giulia
    18 Gennaio 2022 Aggiornato alle 22:46
    Trasporti & Viabilità

    Ferrovie, nuovo contratto da 1,2 miliardi. 350mila km in più e treni nuovi

    Nessuna novità per velocizzare la linea Trieste- Venezia. Ma torna il volo per Milano e si aggiunge anche Vienna
    di Anna Vitaliani

    Spostare più gente possibile dalla gomma alla rotaia. E per farlo fornire più tratte, più destinazioni e anche viaggi più confortevoli a bordo di treni moderni.

    Il nuovo contratto di servizio tra Regione Fvg e Trenitalia spa, presentato in conferenza stampa nel palazzo di Piazza Unità a Trieste, vale un miliardo 200 milioni di euro per l'affidamento diretto della durata di 10 anni. 400 milioni saranno investiti per rinnovare la flotta regionale dei convogli: 25 nuovi treni acquistati entro il 2025, il primo arriverà nel 2023, e saranno per lo più elettrici e a capienza raddoppiata. Nel contratto sono previsti 350 mila km in più serviti da ferrovia. 
    Rispetto alla linea Venezia - Trieste però nessuna novità. Serve un miliardo e mezzo di euro per renderla più veloce. 

    Ma una buona notizia c'è. In finanziaria è passato lo stanziamento di 18 milioni di euro per garantire la continuità territoriale del Friuli Venezia Giulia via aereo, quindi nuove tratte su Milano e Vienna a orari adeguati e prezzi giusti.


    (Nel servizio Luigi Corradi, ad e direttore generale Trenitalia, Elisa Nanetti, direttore Trenitalia Fvg, e il governatore della Regione Massimiliano Fedriga)
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					
    						

    Altri video da Trasporti & Viabilità