Friuli Venezia Giulia
    21 Maggio 2022 Aggiornato alle 12:57
    Politica & Istituzioni

    Comune di Trieste, 300 nuove assunzioni

    Presentato il bilancio di previsione, conteggiate risorse in più per cento milioni nonostante due anni difficili
    di Antonio Caiazza

    Due anni di pandemia e ora una guerra: nel bilancio del Comune di Trieste i segni delle difficoltà non mancano, ma quello che a fine mese arriverà in Consiglio non sarà un documento lacrime e sangue.

    Nonostante tutto (e grazie anche al Pnrr), entro il 2024 l'amministrazione ha programmato 301 assunzioni a fronte di 207 pensionamenti. Entrano livelli C e D, cioè personale laureato e altamente qualificato. Anche perché andrà data attuazione ai progetti da finanziare con i fondi europei del Pnrr.

    Lo sblocco delle assunzioni è figlio, spiega l'assessore al Bilancio Everest Bertoli, della politica di riduzione del debito: ammontava a 142 milioni e mezzo nel 2016, è sotto gli 80 milioni oggi. E il nuovo documento non prevede l'accensione di mutui.

    Per il 2022 il bilancio pareggia a 810 milioni e 850 mila euro, quasi cento milioni in più di un anno fa. 70 milioni in più saranno spesi in lavori pubblici.

    Ma risorse aggiuntive saranno assorbite dai costi di energia (ecco le conseguenze delle crisi in atto): l'anno scorso il Comune di Trieste ha speso per elettricità e gas 10 milioni, quest'anno ne spenderà 18.

    Nessun taglio alla spesa, assicura l'amministrazione, e nessun aumento della pressione tributaria: gli esercenti pubblici, ad esempio, per l'anno in corso ma anche per i successivi pagheranno solo un terzo della tassa di occupazione del suolo pubblico. Al sociale (che richiede sempre più risorse, a causa dell'aumento dell'età media) saranno destinati 120 milioni; all'istruzione 40. 

    Il capitolo evasione fiscale, in cassa stanno entrando più risorse: gli accertamenti dell'anno scorso hanno portato oltre 4 milion di Imu e Tasi; quest'anno ne arrivano quasi altrettanti. il motto è "pagare tutti, pagare meno".
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					
    						

    Altri video da Politica & Istituzioni