Friuli Venezia Giulia
    26 Settembre 2022 Aggiornato alle 11:12
    Economia & Lavoro

    Indagine Ires Fvg, undicimila occupati in più nei primi tre mesi del 2022

    Il raffronto è con il 2021; boom di assunzioni di stagionali, a dimostrazione della ripresa nel settore turistico
    di Francesca Vigori

    Erano mesi bui, con il covid in pieno vigore, coprifuoco, bar e ristoranti chiusi alle 18. Non sorprende dunque che, paragonando il primo trimestre 2021 con quello di quest'anno le assunzioni in regione registrino un più 40 % e che i contratti stagionali siano addirittura triplicati. Ma è il rapporto con il trimestre pre pandemia che, al momento, mette ottimismo. Il numero complessivo di assunzioni registrato nei primi tre mesi dell'anno in regione - quasi 38 mila - è superiore a quello del primo trimestre 2020, il periodo immediatamente precedente la fase più acuta dell'emergenza sanitaria. 

    Lo rileva l'Ires che ha rielaborato i dati dell'Istat. "L'uscita dalla pandemia è stata vigorosa", osserva il ricercatore dell'Ires Alessandro Russo, con il recupero e il superamento dei livelli pre pandemia". "La riprova è anche nella tensione tra domanda e offerta, con la ricerca da parte di tanti pubblici esercizi, quest'estate, di personale stagionale". La consistente ripresa rispetto al biennio 2020-2021 è peraltro in linea con le stime dell'Istat, che per la prima parte di quest'anno hanno evidenziano un andamento decisamente positivo dell'occupazione dipendente, in particolare di quella a tempo determinato. 

    Anche il dato sulle dimissioni volontarie dei lavoratori soprattutto nei contratti a tempo indeterminato sono indice, secondo l'Ires, di un buon dinamismo del mercato del lavoro. 
     Le interruzioni dei rapporti di lavoro sono aumentate del 50 % tra gennaio e marzo 2022, passando dalle 20.400 del primo trimestre 2021 alle 31.300 di quest'anno. Anche in Friuli Venezia Giulia, come in generale nelle regioni del nord, ci sono molte opportunità di lavoro, spiega Russo, e il tempo che intercorre tra dimissioni e reimpiego è sempre più breve. 
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					
    						

    Altri video da Economia & Lavoro