Friuli Venezia Giulia
    11 Agosto 2022 Aggiornato alle 23:40
    Spettacolo

    Brunori Sas a Fusine: "Musica in montagna per imparare a rispettarla"

    Affollato appuntamento del No Borders Music Festival che prosegue il 4 agosto con il cantautore britannico James Blunt
    di Ludovico Fontana

    Brunori Sas è tornato ai Laghi di Fusine per No Borders, il festival musicale ad alta quota, dopo l'esibizione del 2020.

    E' tornato ad esibirsi in montagna, "sempre più presente nei miei testi", racconta il cantautore calabrese. "È il luogo in cui dovremmo andare tutti noi esseri umani per renderci conto che la nostra vicenda è sì importante, ma non così importante da trascurare che siamo all'interno di un contenitore più grande che dovremmo imparare a rispettare e non a manipolare a nostro uso e consumo", spiega.

    Tutto esaurito domenica pomeriggio con oltre tremila spettatori. I concerti di Brunori Sas, nome d'arte di Dario Brunori, sono stati definiti una grande festa popolare, definizione che inorgoglisce l'artista: "che ci sia quell'atmosfera è per me molto bello, perché alla fine il senso di quello che faccio - continua - è raccontare delle cose, raccontarmi, e magari anche tirar fuori delle idee e condividerle.

    Ma soprattutto, in questa fase, celebrare un rituale collettivo, che è quello proprio di far star bene le persone e farle stare insieme" perché non è che sono rimasti i tanti i contesti in cui le persone si incontrano in carne e ossa".

    No Borders prosegue ai Laghi di Fusine questo giovedì 4 agosto alle 14 con il concerto del cantautore britannico James Blunt, star internazionale della 27esima edizione del festival promosso dal Consorzio di promozione turistica del Tarvisiano, di Sella Nevea e del Passo Pramollo, a due passi da Austria e Slovenia. 
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					
    						

    Altri video da Spettacolo