Cavazzo e il progetto Siot che allarma i comitati

Centrale di cogenerazione a metano nella stazione di pompaggio. I contrari: ci sarebbero ricadute inquinanti. L'azienda: basse emissioni

Non c'è pace sotto il cielo della Val del Lago dei tre Comuni. Dopo le battaglie contro le ricadute negative per il territorio causate dalla centrale idroelettrica di Somplago, l'attraversamento dell'oleodotto e dell'autostrada con l'imponente e inquinante viadotto sopra lo specchio d'acqua, in questi giorni una nuova criticità sta mobilitando amministratori, comitati locali e cittadini. Si tratta del progetto della Siot, che gestisce l'oleodotto transalpino che porta il greggio dal porto di Trieste fino in Austria e Germania.

Il progetto prevede la costruzione nella stazione di pompaggio a nord del lago di due centrali di cogenerazione per la produzione di energia elettrica e calore, a metano. Questo permetterebbe a Siot di essere energeticamente autonoma per fluidificare il petrolio e veicolarlo più velocemente nella pipeline. Ci sarebbero però ricadute inquinanti - fanno notare studi tecnici e i comitati - per l'intera zona.

Finora Siot ha attinto l'energia elettrica direttamente dalla centrale di A2A distante poche centinaia di metri. In una nota, i comitati contrari al progetto scrivono che la centrale prevista a Cavazzo è già stata approvata dalla Regione Friuli Venezia Giulia, nonostante il no dei comuni. Da qui l'ennesima mobilitazione popolare.

Nel servizio le voci di Franceschino Barazzutti, portavoce del Comitato tutela acque del comprensorio montano, e di Davide Brunetti, del Comitato Pro lago di Cavazzo.

Nel pomeriggio Siot ha replicato che gli impianti previsti saranno a basso impatto ambientale e con livelli di emissioni al di sotto di quelli previsti dalle norme. I cogeneratori scelti sono di ultima generazione, progettati per essere inseriti nei contesti già esistenti, senza alcun ulteriore consumo di suolo e saranno alimentati in una prima fase a metano per passare poi, in una fase successiva, al biometano, una fonte di energia rinnovabile.