Friuli, primi due casi di infezione da virus Usutu, parente del West Nile

I due casi di usutu, primi in Italia, sono asintomatici, sono stati individuati durante gli screenenig delle donazioni di sangue



Sono stati identificati  in Friuli i primi due casi italiani di infezione umana da virus Usutu, virus simile al West Nile, che viene trasmesso all'uomo attraverso la puntura di una zanzara infetta. Il dato dei due contagi  è contenuto nell'ultimo bollettino dell'istituto Superiore di Sanità sulla sorveglianza del west nile virus e usutu. 

I due casi di usutu sono asintomatici, sono stati individuati durante gli screenenig delle donazioni di sangue. Il Direttore del Centro nazionale sangue Vincenzo De Angelis, già a capo del Dipartimento di Medicina Trasfusionale del Santa Maria della Misericordia di Udine,  ci ha spiegato che il virus usutu è un cugino del west nile, con caratteristiche molto simili  e proprio per questo il test che scopre il west nile identifica anche usutu, che è però meno pericoloso. con entrambi i virus, specifica de angelis abbiamo imparato a convivere. 

L'infezione da usutu nelle persone sane generalmente passa in modo asintomatico oppure con sintomi lievi, ma può essere insidiosa per le persone con un sistema imunitario indebolito da malattie croniche, o imunodepresse. Gli screening del sangue donato, spiega ancora de Angelis,  vengono fatti proprio a tutela di quanti hanno bisogno di emoderivati.