A Udine 101 anni di concerti con gli Amici della Musica

Presentato il cartellone. Tra gli appuntamenti da non perdere quello con il pianista argentino Eduardo Delgado


Si comincia il 14 novembre, ad inaugurare la nuova stagione concertistica dell'Associazione Amici della musica di Udine, all'esordio del suo secondo secolo di vita,  sara' la FVG orchestra con un'esecuzione in prima assoluta di alcune composizioni di Luigi Garzoni nella celebrazione dei 50 anni dalla scomparsa, accanto ad altre musiche di Grieg, autore preferito del "cantore del Friuli".

Mentre l'11 gennaio, per il compleanno della prestigiosa società di concerti, a Udine arriverà il pianista argentino Eduardo Delgado, uno dei grandi interpreti del concertismo internazionale già annunciato l'anno scorso, ma annullato causa pandemia. Lo si potrà ascoltare in pagine di Bach, Mendelssohn, Ginastera, Bragato e Piazzolla.

Tra gli artisti in cartellone spiccano anche il pianista Roberto Cappello, il 12 aprile con un programma monografico dal titolo "Il Liszt mistico", Bruno Canino, il tre febbraio e gli otto violoncelli del Cello Consort, il 14 dicembre. "101 anni e non sentirli, un altro secolo che comincia sempre nel segno della qualità e passione di chi ama la grande musica, dell'innovazione ma saldamente ancorati alla tradizione del repertorio cameristico, patrimonio d'arte che non deve essere dimenticato e con uno sguardo ai giovani " - afferma la presidente e direttrice artistica, la flautista Luisa Sello, che pure tornerà ad esibirsi in duo con un'altra star del pianoforte, Philippe Entremont, il 2dicembre.

Gli spettacoli si alterneranno tra il palco del teatro Palamostre e Palazzo d'Aronco nella sala Ajace dove trova la sua nuova residenza il rinnovato pianoforte gran coda Steinway del 1961, storica acquisizione dell'Associazione, sul quale in passato hanno suonato illustri pianisti classici e ora diventato simbolicamente il pianoforte della città.