No a nuovi impianti di risalita, mobilitazione a Sella Nevea

I partecipanti al'iniziativa chiedono un nuovo modello di sviluppo sostenibile per la montagna

Un centinaio di persone hanno partecipato a Sella Nevea all'iniziativa nazionale “Reimagine winter”, contro la creazione di nuovi impianti sciistici. Un'iniziativa promossa da una ventina di associazioni, tra cui Il Cai del Friuli Venezia Giulia e Legambiente, e che ha coinvolto 11 località in 8 regioni. I partecipanti hanno effettuato un'escursione fino a Malga Cregnedul Alta, sul versante sud dello Jof di Montasio.

L'obiettivo è un cambio nel modello di sviluppo sostenibile della montagna. “I soldi devono rimanere a disposizione delle zone montane, ma i fatti ci dicono che gli investimenti sugli impianti sciistici non hanno frenato lo spopolamento”.

L'intervista a uno dei promotori della mobilitazione, Matteo De Piccoli