Ragazzi organizzano un rave al Ponte della Musica

Bottiglie, immondizia abbandonata ovunque. Gli studenti dei licei Mamiani e Virgilio manifestano per i venerdì ambientali ma trasformano il loro punto di ritrovo in una pattumiera a cielo aperto

Ragazzi organizzano un rave al Ponte della Musica
Lcc
Dettaglio Ponte della Musica

Alcool e rifiuti abbandonati ovunque al Ponte della Musica a Roma. Gli studenti dei licei Virgilio e Mamiani, impegnati da tempo insieme ai ragazzi di altri istituti romani, hanno promosso una festa in strada con tanto di vendita di alcolici. Al di là del momento di aggregazione, il luogo si è però trasformato in una pattumiera a cielo aperto. 
"Il rave party illegale avvenuto sabato notte nell' area sottostante il Ponte della Musica dove si sono radunati centinaia di minorenni  per sballarsi e consumare alcolici e droghe a ritmo di musica a tutto volume, costringendo i residenti a non chiudere occhio, è una delle pagine più buie della nostra città. Purtroppo questo è l'ultimo di una serie di raduni tollerari e avvenuti in questi anni all' interno di un' area in completo stato di abbandono che presenta pareti, scale e piloni imbrattati da scritte con bombolette, pavimentazione danneggiata e balaustre divelte in più parti. Ad aggravare il tutto la presenza costante di rifiuti, bottiglie, masserizie e ingombranti sparse ovunque poichè l'area non è inserita nel contratto di servizio Ama e gli interventi extra tari sono difficili da realizzare anche a causa della presenza di cancelli alle rampe di accesso per i mezzi. E' necessario che l'area del sotto ponte venga chiusa e sia interdetto l'accesso per motivi di ordine pubblico e ripristinare sia il decoro che definire le giuste competenze istituzionali affinchè non rimanga  terra di nessuno autogestita da minorenni che si radunano in modo illegale."

Lo dichiarano in una nota Francesco De Salazar consigliere Municipio II FDI e Federico Rocca consigliere dell'assemblea capitolina FDI