Sicurezza e servizi per ripristinare la legalità

Progetto pilota Tor Bella Monaca: in arrivo 300mila euro in tre anni per riqualificarla

Oggi al Viminale un protocollo d’intesa con ministero dell’Interno, dello Sport, Comune di Roma e Regione Lazio

Progetto pilota Tor Bella Monaca: in arrivo 300mila euro in tre anni per riqualificarla
Lcc
Tor Bella Monaca

Se è vero che è l’ambiente in cui si vive segna il destino delle persone a Tor Bella Monaca  si cresce con le ali tarpate, chi può va via, ma chi resta tra quelle torri lo fa per scappare il più lontano possibile. 

Oggi al Viminale grazie a un protocollo d’intesa tra il ministero degli Interni, dello Sport, il Comune e la Regione Tor Bella Monaca diventerà un esperimento sociale per chi cerca di vivere una vita normale.

Un finanziamento di 300.000 euro in tre anni per la riqualificazione urbana. Telecamere h 24 collegate alle forze dell’ordine, al posto dei campetti di spaccio nascerà un campo sportivo polivalente. 

Don Antonio Coluccia, il sacerdote in prima linea, è convinto che è dal ripristino della legalità che bisogna partire per migliorare la vita di chi vive il quartiere. 

 

Il servizio di Francesco Paravati con la voce di Don Antonio Coluccia