Cadavere nel Tevere: disposto l'esame autoptico

Il corpo ritrovato all’altezza di Lungotevere Testaccio nei pressi di Ponte Sublicio. Indagini in corso per stabilire le cause della morte e quando è avvenuta. Del caso si era occupato anche "Chi l'ha visto?"

Cadavere nel Tevere: disposto l'esame autoptico
Cc
cadavere nel tevere

E' stato disposto l'esame autoptico sul corpo di Gabriella Battistella, la donna di 63 anni, ritrovata ieri pomeriggio senza vita nelle acque del Tevere, a Roma. Il corpo della donna e' stato trovato all'altezza di Lungotevere Testaccio e ponte Sublicio. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di Roma Aventino e della compagnia di Roma Centro.
La donna era scomparsa dallo scorso 25 marzo, da quanto si apprende sarebbe stata in cura psichiatrica per un disturbo depressivo. 

La denuncia della scomparsa era stata fatta dal fratello della donna. Gli appelli per ritrovarla si erano susseguiti nei giorni successivi alla scomparsa. Anche Chi l’ha visto si era occupato del caso. La salma e' stata trasportata all'obitorio comunale per l'esame autoptico, ed e' a disposizione dell'autorita' giudiziaria. Sono in corso le indagini per ricostruire la dinamica dell'accaduto.