Inaugurato a Roma il primo Condominio Sociale

Si trova in zona Selva Nera. Accoglie persone senza dimora o in difficoltà economiche avviandoli a percorsi di autonomia

Entriamo nella palazzina di via Gabriella degli Esposti, zona Selva Nera, alla periferia della Capitale.

Da qui veniva gestito il traffico di droga di un’organizzazione criminale. 

Ora questi due piani in cortina sono stati confiscati, e con il placet del Ministero dell’Interno, diventeranno un condomino sociale.

Cosa vuol dire? Da domenica, grazie alla Fondazione Progetto Arca,  verranno ad abitare qui, per un anno, 12 uomini senza fissa dimora, tra i 18 e i 65 anni, individuati dalla Sala Operativa Sociale di Roma Capitale.


L’obiettivo è che nel frattempo queste persone trovino un lavoro, altrimenti proseguirà l’accoglienza, che prevede consulenze legali, mediche e non solo, garantite anche dal Rotary distretto 2080 che ha finanziato la ristrutturazione.

Nel servizio di Rosario carello le interviste ad Alberto Sinigallia - Pres. Fondazione Progetto Arca; Maria Calrla Ciccioriccio - Governatrice Distretto Rotary 2080; Giovanni Impagliazzo - Resp. Tecnico Ass. Polit. Soc. Roma Capitale