Liguria
    22 Ottobre 2021 Aggiornato alle 18:59
    Cronaca

    Sim di contrabbando, denunciati due tunisini

    Sequestrate 55 mila schede prepagate di una società del Qatar
    Credits © Tgr Liguria Carte prepagate introdotte illegalmente in Italia
    Carte prepagate introdotte illegalmente in Italia
    Sequestrate nel porto di Genova 55 mila SIM prepagate del valore di 165 mila euro, riconducibili a una società telefonica con sede legale in Qatar. Le schede erano nascoste all'interno di un furgone proveniente dalla Tunisia. A scoprire il carico, l’ufficio delle Dogane di Genova 1 - Reparto Viaggiatori, insieme ai militari del II Gruppo della Guardia di Finanza, nel corso dei controlli a mezzi e passeggeri in entrata sul territorio dell’Unione Europea attraverso lo scalo genovese.

    Le indagini hanno permesso di individuare due cittadini di nazionalità tunisina, responsabili della commercializzazione e distribuzione delle SIM presso svariati punti vendita in Francia, sprovvisti di qualsiasi certificato che attestasse il pagamento dei dazi e dei diritti di confine dovuti. Entrambi sono stati denunciati per concorso in contrabbando ed evasione dell’IVA all’importazione.  

     
    Carte prepagate introdotte illegalmente in ItaliaCarte prepagate introdotte illegalmente in Italia

    La cifra di tributi sottratti alle casse dell’Erario sfiora i 50 mila euro. 
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					

    Altri articoli da Cronaca