Liguria
    22 Gennaio 2022 Aggiornato alle 08:15
    Ambiente

    Peste suina, restrizioni in 114 comuni tra Genova, Savona e Alessandria

    Vietate caccia, raccolta di funghi e tartufi, pesca, trekking e altre attività per non spaventare i cinghiali ed evitare che si allontanino, diffondendo la malattia.
    Credits © TgRLiguria Un cinghiale nei boschi
    Un cinghiale nei boschi
    La peste suina fa scattare alcune restrizioni nei boschi per sei mesi in 114 comuni fra Genova, Savona e Alessandria. I Ministri della salute Roberto Speranza e delle Politiche agricole Stefano Patuanelli hanno firmato l'ordinanza.

    La malattia non si diffonde agli esseri umani ma è letale per i suini anche da allevamento. Vietate quindi caccia, raccolta di funghi e tartufi, pesca, trekking e altre attività per non spaventare i cinghiali ed evitare che si allontanino, diffondendo la malattia.

    Aumenta infatti il numero di carcasse ritrovate negli ultimi giorni. Critiche da Federparchi Liguria che invoca ristori per i lavoratori dei rifugi, agriturismi, guide escursionistiche. La chiusura prolungata rischia di trasformarsi in un nuovo lockdown per l'entroterra, dice il coordinatore Roberto Costa.
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					

    Altri articoli da Ambiente