Liguria
    27 Gennaio 2022 Aggiornato alle 15:06
    Economia & Lavoro

    Smart working per ridurre le occasioni di contagio

    Molte aziende stanno ritornando al lavoro agile: circa il 40% a metà gennaio rispetto al 20% di fine 2021
    Credits © Getty/Rainews Computer
    Computer
    Per l'alto numero dei contagi è cresciuto il numero delle aziende che, in questa fase, sono ricorse allo smart working soprattutto nel settore privato. Secondo le previsioni tale percentuale è destinata a crescere ancora, raggiungendo il 40% entro la metà di gennaio rispetto al 20% di fine 2021. Alcune realtà, come Costa Crociere, hanno scelto di far lavorare tutti da casa per ridurre le possibilità di contagio. Nel settore pubblico la percentuale di dipendenti in lavoro agile non può superare ogni giorno il 49% degli autorizzati. Tendenzialmente si attua il sistema di alternanza che prevede tre giorni in presenza e due in remoto. Con l’ultima circolare ministeriale, che permette maggiore flessibilità in questa fase, l'uso dello smart working potrebbe crescere anche nel settore pubblico. 
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					

    Altri articoli da Economia & Lavoro