Liguria
    20 Ottobre 2021 Aggiornato alle 10:45
    Economia & Lavoro

    Porti, primo semestre sul podio per le banchine liguri

    I numeri nel report di Assoporti con i dati delle Authority di tutta Italia
    di Eliana Miraglia

    Sono le tonnellate di merci varie e il numero dei teu movimentati a fare grande il Porto di Genova. A certificarlo, è il report di Assoporti relativo al primo semestre 2021 coi dati di tutte le autorità di sistema portuale italiane. Un semestre post pandemia, è bene ricordarlo. Tonnellate, teu e passeggeri sono le unità di misura utilizzate. Le prime riguardano le rinfuse e le merci varie. In questo settore Genova con Savona e Vado sono al primo posto, anche se non prime in tutti i settori. Per esempio nelle rinfuse liquide il podio spetta al porto di Trieste, nelle solide a Ravenna, nelle merci varie in contenitore a Gioia Tauro, nei RO-RO a Livorno, ma la somma di tutte le voci porta Genova/Savona/Vado al primo posto, con 31 milioni e mezzo di tonnellate di merci movimentate, seguita da Trieste con oltre 27 milioni e dai porti della sardegna con 22 milioni. Nel Settore teu al primo posto Gioia Tauro, porto di solo trasbordo, che nel primo semestre 2021 ha movimentato quasi un milione e mezzo di teu. Seguono Genova/Sv/Vado e La Spezia , prime e seconda tra i porti hinterland. Sui Passeggeri dei traghetti: escludendo i porti delle isole, il podio va Livorno, Genova/Savona e Civitavecchia. Infine i Croceristi, a pari merito Genova e Civitavecchia, seguite da Napoli. Quindi in totale primo il porto di  Livorno con 446 mila passeggeri, Genova e Savona con 428 mila, terza Civitavecchia con 352 mila.
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					
    						

    Altri video da Economia & Lavoro