Liguria
    20 Ottobre 2021 Aggiornato alle 11:35
    Arte & Cultura

    Rolli Days, una settimana intera di aperture per ville e palazzi

    in collaborazione con Genoa Shipping Week torna la visita delle antiche dimore genovesi che l'aristocrazia della città metteva a disposizione dei suoi illustri ospiti. Aperto in presenza, per la prima volta, anche Palazzo Squarciafico
    di Oscar Puntel

    Tornano i Rolli Days, la visita delle antiche dimore genovesi che l'aristocrazia della città metteva a disposizione dei suoi illustri visitatori: un appuntamento fisso nel cartellone culturale. Novità assoluta di questa edizione è la durata: i palazzi saranno visitabili per una settimana consecutiva di apertura - dal 4 al 10 ottobre - ed è la prima volta da quando Le Strade Nuove e il Sistema dei Palazzi dei Rolli sono stati riconosciuti nel 2006 Patrimonio dell’Umanità UNESCO.

    Si tratta di un’opportunità resa possibile dalla collaborazione con Genoa Shipping Week. L’evento principe dello shipping mediterraneo sarà ospitato proprio nei palazzi storici che verranno aperti gratuitamente al pubblico. Cittadini, visitatori e turisti avranno dunque la possibilità di programmare visite dal vivo, che si svolgeranno nel pieno rispetto della normativa COVID, su prenotazione e con presentazione di Green Pass valido. 

    La settimana culminerà nel weekend, con i Rolli Days da venerdì 8 a domenica 10 ottobre e le aperture per  oltre trenta tra palazzi, ville e siti monumentali. Sarà possibile visitare per la prima volta in presenza Palazzo Squarciafico, che era stato aperto “da remoto” in occasione dell’edizione del maggio 2020, organizzata digitalmente a causa dell’emergenza sanitaria. 

    I Rolli Days e le splendide dimore edificate tra la fine del 500 e l’inizio del 600 ricoprono ormai da qualche anno il ruolo di “ambasciatori” della bellezza di Genova, in Italia e all’estero.

    Nel video le interviste a Giacomo Montanari, curatore scientifico Rolli Days UNIGE e a Gian Alberto Cerruti, Shipping Week 
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					
    						

    Altri video da Arte & Cultura