Liguria
    03 Dicembre 2021 Aggiornato alle 22:35
    Sport

    26 ottobre: mille punti per il Genoa in casa in serie A

    Una carrellata dei momenti più memorabili di ottant'anni di calcio a Marassi: agli estremi, due triplette a marca argentina
    di Valentina Gregori

    Il 26 ottobre 2011, Genoa-Roma si apre con un minuto di silenzio per le vittime dell'alluvione che appena il giorno prima ha travolto le Cinque Terre e la Val di Vara. Ma è destinata a entrare nella storia rossoblù per un altro motivo: vincendo 2-1, il Grifone ha superato i mille punti conquistati nelle partite casalinghe di serie A.
    Per l'esattezza, a contare dalla stagione 1929-30 (la prima a girone unico) i punti sono 1002, frutto di 231 pareggi e 360 vittorie (51 del valore di tre punti). Alcune sono memorabili, come quella con cui esordisce in squadra, il 16 novembre 1930, l'argentino Guillermo Stábile. Soprannominato El Filtrador, capocannoniere del primo Mondiale in Uruguay, sbarca a Genova nel tripudio dei tifosi e dopo appena due giorni rifila una tripletta al Bologna campione d'Italia. Poi sarà appiedato dagli infortuni e diventerà l'allenatore più vincente del Sudamerica.
    Seguono anni di alti e bassi.
    Gli anni Settanta sono quelli di Roberto Pruzzo, O Rey di Crocefieschi, uno dei bomber più prolifici del Genoa: nel dicembre 1976, con la squadra zoppicante in classifica, mette a segno una doppietta nel 3-1 sulla Lazio, preludio di quattro vittorie consecutive. Segnerà poi anche nel derby.
    Nel 1984 il Genoa lascia la serie A a testa alta, battendo all'ultima giornata la Juventus di Platini, fresca di scudetto.
    Nel '91 la sfida si ripete, ancora all'ultima di campionato: il Genoa vince 2-0, grazie ai gol di Branco e Skuhravy, e si qualifica per l'Europa, proprio ai danni della Vecchia Signora.
    Il 3 maggio del 2009, infine, il Genoa si aggiudica trionfalmente il derby sulla Sampdoria. Finisce 3-1: tre acuti di Diego Milito, primo (e finora unico) autore di una tripletta nella stracittadina genovese.
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					
    						

    Altri video da Sport