Liguria
    03 Dicembre 2021 Aggiornato alle 22:35
    Spettacolo

    27 ottobre 1782: a Genova nasce Niccolò Paganini

    Alla ricerca delle tracce lasciate in città dal "violinista del Diavolo"
    di Valentina Gregori

    Niccolò Paganini nasceva a Genova il 27 ottobre del 1782.
    Quando dettò i propri cenni autobiografici alla Revue Musicale di Parigi dichiarò invece di essere nato il 18 febbraio del 1784, ringiovanendosi di un anno e mezzo. E non era questo l'unico capriccio del violinista più leggendario della storia, autore proprio di 24 Capricci che rappresentano ancor oggi una sfida per ogni virtuoso.
    La Rai della Liguria dedicò negli anni Ottanta a Niccolò Paganini un programma a puntate (di cui vediamo alcuni brani), seguendo le sue tracce in città, a partire dalla chiesa di San Salvatore, dove fu battezzato.
    La casa natale, dove vide la luce 238 anni fa, si trovava in vico Fosse del Colle, poi passo Gattamora, e fu abbattuta negli anni Settanta con tutto il quartiere Madre di Dio, per far posto ai Giardini di plastica. Episodio emblematico del rapporto conflittuale di Genova con uno dei suoi cittadini più importanti.
    In città, infatti, le tracce che rimandano al musicista sono poche: a lui sono stati dedicati il Conservatorio, un concorso internazionale per giovani violinisti e, nel 2005, Casa Paganini, centro di ricerca e sperimentazione artistica. 
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					
    						

    Altri video da Spettacolo