Liguria
    22 Ottobre 2021 Aggiornato alle 17:35
    Economia & Lavoro

    6 ottobre: l'Amuchina festeggia 50 anni a Genova

    La prima fabbrica nel 1939 a Sampierdarena, poi il trasferimento a Milano e il ritorno in Liguria nel 1987. Nell'89 una cerimonia a Palazzo Tursi per celebrare il mezzo secolo di attività
    di Valentina Gregori

    È stata un simbolo nei primi, drammatici mesi di questa pandemia da coronavirus. È l'Amuchina, disinfettante (nato quasi cent'anni fa dall'invenzione del pugliese Oronzio De Nora) che dal 1939 è stato prodotto a Genova, in uno stabilimento a Sampierdarena. La produzione si è poi trasferita a Milano, per tornare infine a Casella nel 1987.
    L'Amuchina, nel corso del Novecento, viene utilizzata in molte grandi emergenze sanitarie, dalla tubercolosi alla guerra, al colera.
    Nel 1989 a Palazzo Tursi, sede del Comune di Genova, si tiene una cerimonia per celebrare il cinquantenario dall'insediamento in Liguria.
    A inizio 2020, l'Amuchina diventa l'oggetto del desiderio degli italiani, introvabile nei negozi e perfino fonte di ispirazione per cantanti e street artist.
     
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					
    						

    Altri video da Economia & Lavoro