Liguria
    22 Ottobre 2021 Aggiornato alle 18:59
    Storie & Mestieri

    12 ottobre: la scoperta dell'America

    Nel 1492 lo sbarco di Cristoforo Colombo nell'isola di San Salvador. Un evento che Genova ricorda ogni anno, e che nel 1992 ha avuto un sapore particolare
    di Valentina Gregori

    Era il 12 ottobre del 1492: una data destinata a cambiare la storia del mondo. Cristoforo Colombo, genovese, metteva piede su quello che poi si sarebbe rivelato un nuovo continente, ancora sconosciuto all'Occidente.
    Con le immagini degli sceneggiati Rai (da quello girato da Vittorio Cottafavi nel 1968 alla miniserie diretta da Alberto Lattuada nel 1985), entriamo in quella storia, per raccontare come Genova celebra l'anniversario ogni anno, e come in particolare lo fa in occasione del cinquecentenario, nel 1992, funestato da un'alluvione con vittime, che si è abbattuta sulla città a fine settembre.
    Genova arriva a questo traguardo con l'Expo in un Porto Antico rinnovato. L'attesa e le aspettative erano state grandi, con tanti eventi dedicati a Colombo negli anni precedenti, compresa Euroflora, e l'arrivo delle Caravelle in porto. Un'occasione anche per riscoprire i luoghi colombiani, da Terrarossa Colombo di Moconesi, alle abitazioni che videro Cristoforo fanciullo e adolescente a Genova (in via dell'Olivella e a Quinto) e Savona (in località Valcada a Legino).
    A 25 anni Cristoforo andò a Noli, all'epoca fiorente repubblica marinara, da cui salpò per il suo primo lungo viaggio, verso le Fiandre. Da lì, sedici anni dopo, nacque l'impresa che lo proiettò nel mito, come grandissimo marinaio e stratega della geografia.
     
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					
    						

    Altri video da Storie & Mestieri