Liguria
    03 Dicembre 2021 Aggiornato alle 22:35
    Storie & Mestieri

    23 novembre: la battaglia di Loano

    Nel 1795, l'episodio cambierà gli equilibri tra francesi e austriaci in Italia. La primavera successiva Napoleone trionferà negli scontri in Val Bornida
    di Valentina Gregori

    La mattina di lunedì 23 novembre 1795 hanno inizio gli scontri tra le truppe rivoluzionarie francesi e l'esercito austro-piemontese che passeranno alla storia come "battaglia di Loano". Un evento ricordato ancora oggi, tutti gli anni, con una imponente rievocazione storica.
    Si tratta della grande battaglia campale preludio della Campagna d'Italia napoleonica, che comincerà la primavera successiva. Per gran parte si combatte sulle alture di Vezzi Portio, dove in anni recenti - grazie a ricerche con il metal detector - sono stati trovati diversi reperti, come fibbie e pezzi di fucili.
    La vittoria va ai francesi, che ottengono così un importante punto d'appoggio nelle Alpi liguri. Lo sfrutterà, nell'aprile successivo, Napoleone Bonaparte, passato da pochi giorni al comando dell'Armata d'Italia, nelle battaglie di Montenotte, Cosseria e Dego.
    E' l'alba di una nuova epoca: qui Napoleone comincia la sua inarrestabile ascesa, che lo condurrà alla corona imperiale. 
    Una storia partita da Sarzana, dove i Buonaparte (come si chiamavano in origine) vissero fin dal Duecento: furono sindaci, ambasciatori, procuratori, membri del Consiglio degli Anziani, e si imparentarono con famiglie importanti come i Malaspina, per emigrare a metà Cinquecento in Corsica, all'epoca sotto la Repubblica di Genova.
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					
    						

    Altri video da Storie & Mestieri