Liguria
    03 Dicembre 2021 Aggiornato alle 22:35
    Cronaca

    10 novembre: i bombardamenti alleati su Recco

    Nel 1943-44 la città viene sottoposta a una serie di attacchi che hanno come obiettivo la ferrovia
    di Valentina Gregori

    Nel 1993 ricorrono i cinquant'anni dalla serie di 27 bombardamenti cui gli alleati - dal 10 novembre 1943 al 28 maggio 1944 - sottoposero l'abitato di Recco, radendolo al suolo con l'obiettivo di distruggere il viadotto della linea Genova-Roma. Nell'anniversario, la città riceve dal presidente della Repubblica Oscar Luigi Scalfaro la medaglia d'oro al merito civile.
    Ma Recco non è l'unico comune ligure che può vantare una medaglia d'oro. La prima a ottenerne una, al valor militare, fu Genova nel 1947, per i "venti mesi di dura lotta" dall'8 settembre alla Liberazione, coi suoi 1863 caduti.
    La seguì Savona, nel 1975, con analoghe motivazioni, per avere svolto, negli stessi mesi, "un'intensa attività di minaccia e logoramento al presidio nemico della regione". 
    Il 25 aprile del 2006, La Spezia riceverà dalle mani del presidente Carlo Azeglio Ciampi la medaglia d'oro al merito civile.
    Nel 2019, infine, avrà la medaglia d'oro al merito civile anche Albenga, per gli atti di abnegazione, eroismo e resistenza della popolazione durante l'occupazione nazi-fascista.
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					
    						

    Altri video da Cronaca