Liguria
    03 Dicembre 2021 Aggiornato alle 22:35
    Sport

    5 novembre: Mancini e gli arbitri

    La sceneggiata in Sampdoria-Inter del 1995 è solo un episodio del difficile rapporto del futuro ct azzurro con i direttori di gara
    di Valentina Gregori

    Il 5 novembre 1995 si gioca Sampdoria-Inter: alla mezz'ora del primo tempo, il capitano Roberto Mancini dà il via a una clamorosa sceneggiata. Prima protesta per essere stato ammonito per simulazione dopo un contatto con Pagliuca in area: chiede la sostituzione, arriva anche a togliersi la fascia, poi la rimette. Un minuto dopo interviene duro su Ince e torna a protestare con l'arbitro Marcello Nicchi, insultandolo. È espulsione diretta. La Sampdoria gioca in dieci per un'ora, la partita finisce 0-0 ma Mancini ha già lasciato lo stadio (nelle interviste di Paolo Paganini, i commenti del tecnico blucerchiato Sven-Göran Eriksson e del compagno di squadra Riccardo Ferri). 
    A Mancini saranno inflitte cinque giornate di squalifica e una multa di cinque milioni di lire; trenta ne pagherà la Sampdoria per "il comportamento violento del pubblico nei confronti dell'arbitro".
    Sembra l'atto d'addio di una lunga storia d'amore tra Mancini e la Samp, iniziata nel 1982. In molti danno il giocatore in partenza per l'Arsenal. Alla fine lui resterà un'altra stagione per passare poi alla Lazio.
    Ma quello con l'Inter non è né il primo né l'ultimo episodio di insofferenza plateale nei confronti dei direttori di gara. Già nell'87 si era giocato la convocazione in Nazionale con dichiarazioni di fuoco dopo un match con l'Atalanta.
    L'ultimo deferimento a inizio '97, poco prima di lasciare Genova: aveva criticato i quattro turni di squalifica inflitti a Siniša Mihajlović, che se l'era presa con l'arbitro.
    Dopo l'addio al calcio giocato, anche da allenatore qualche intemperanza, come l'uscita con gestaccio dopo l'espulsione in un derby Milan-Inter. Fino alla nomina a ct della Nazionale, e al record di vittorie consecutive.
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					
    						

    Altri video da Sport