Liguria
    03 Dicembre 2021 Aggiornato alle 22:35
    Sport

    Zangrillo: l'obiettivo è internazionalizzare il club

    Le parole del neo presidente del Genoa alla presentazione ufficiale a Palazzo Ducale di Genova
    di Enzo Melillo

    La maglia rossoblù ce l'ha cucita addosso, Alberto Zangrillo, genovese e grande tifoso fin da bambino. Ma ora, da nuovo presidente del Genoa, scelto dalla nuova proprietà, la 777 Partners, dice, alla sua presentazione a Palazzo Ducale: "Dovrò dimenticare di essere tifoso. Siamo di fronte a una rivoluzione: ora pensiamo alla salvezza, ma c'è un progetto internazionale""Non sarò un presidente di facciata", dice Zangrillo accanto a Josh Wander, cofondatore di 777 Partners- a 63 anni non cerco incarichi. Per aiutare la società a crescere, mi rifarò alla mia esperienza da primario al San Raffaele di Milano, dove ho formato negli anni gruppi di lavoro con i migliori medici. Non sarò un presidente cucchiaio di legno, una figurina, non mi è stato chiesto"   Ai tifosi dice: "Non sono preoccupato del momento attuale, so che attraverseremo momenti difficili, ma chiediamo alla tifoseria di credere in noi e avere pazienza".

    Al suo fianco Josh Wander, cofondatore di 777 Partners. "Abbiamo scelto Zangrillo - dice - per la sua integrità e la sua storia professionale. Siamo investitori a lungo termine, la nostra è una rivoluzione che  richiede tempo. Cercheremo degli sviluppi commerciali del club. Lavorando bene e con coerenza i risultati arriveranno. Il primo obiettivo è avere una società in ordine, poi penseremo a riportare il club in orbita internazionale".

    Nel video, l'intervista integrale.
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					
    						

    Altri video da Sport