Liguria
    17 Maggio 2022 Aggiornato alle 00:15
    Ambiente

    Peste suina, si attende l'ordinanza regionale

    Otto le carcasse identificate finora, tutti cinghiali morti per peste suina. Il territorio è compreso fra le province di Genova e Savona in Liguria, Alessandria in Piemonte.
    di Ilaria Linetti

    Otto carcasse identificate finora, tutti cinghiali morti per peste suina. Il territorio al momento è compreso fra le province di Genova e Savona in Liguria, Alessandria in Piemonte.  Circa un centinaio di comuni in un'area probabilmente più ampia di quella realmente infettata dal virus. 

    L'ordinanza del governo punta a contenere il contagio in attesa di una mappatura più precisa.  Entro tre settimane sarà forse possibile capire meglio se saranno tutti i boschi della zona a non poter essere frequentati da escursionisti, mountain bike, cacciatori o se l'area sarà ridotta. Entro mercoledì dovrebbe invece essere emanata un'ordinanza regionale per permettere ai sindaci locali di capire che aree si possono frequentare. Il danno potenziale è per gli allevamenti, il virus può contagiare i maiali domestici anche se non è trasmissibile ad altri animali o alle persone.  Ma anche per il turismo, come nel caso di gestori di rifugi e ristoranti. Per loro è stato chiesto l'intervento del governo per fornire ristori.

    Nel video l'intervista a Alessandro Piana, VICE PRESIDENTE REGIONE LIGURIA
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					
    						

    Altri video da Ambiente