Liguria
    22 Gennaio 2022 Aggiornato alle 08:15
    Turismo

    Traffico passeggeri, nel 2021 numeri incoraggianti

    Oltre due milioni di transiti tra croceristi e passeggeri dei traghetti. Nonostante la pandemia buone le prospettive per il 2022
    di Cristina Carbotti

    Oltre due milioni di passeggeri, dei quali un milione e mezzo dai traghetti, e quasi mezzo milione dalle crociere. Il 2021 non è stato poi così nero per Stazioni Marittime genovesi. Ben lontano certo dai periodi pre-pandemia, quando da Genova si imbarcavano circa tre milioni e mezzo di viaggiatori in un anno, come accaduto nel 2019.

    I numeri di questi ultimi dodici mesi sono incoraggianti, e fanno intravedere un futuro in crescita. La crescita è netta se si considera il 2020, quando, in piena pandemia, solo un milione e trecentomila persone avevano scelto il porto di Genova per imbarcarsi.

    Sul fronte delle crociere, dove Genova ha avuto un ruolo di traino internazionale ospitando la "ripartenza" del comparto, con Msc Grandiosa nell'agosto 2020, dopo il blocco governativo, i passeggeri sono quasi triplicati passando dai 131 mila del 2020 ai 416 mila del 2021, con 138 toccate nave rispetto alle 48 dell'anno precedente.

    Deciso incremento, circa il 40%, anche per quanto riguarda il traffico traghetti, con un 2021 che ha fatto segnare 1,6 milioni di passeggeri, 635 mila auto e 39 mila moto. Numeri che fanno sperare in una ripresa anche per il 2022, che resta però vincolata all'andamento della campagna vaccinale e al graduale allentamento delle misure dei governi. Misure che si spera possano portare a un progressivo ritorno alla mobilità delle persone e quindi ad una ripresa dei flussi turistici, con incremento del traffico traghetti stimato intorno al 15% e un movimento di 800.000 crocieristi. 
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					
    						

    Altri video da Turismo