Liguria
    26 Maggio 2022 Aggiornato alle 23:12
    Società

    Da Genova al mondo, al MEI la storia dell'emigrazione italiana

    Il Museo ha trovato casa nell'antico ospitale dei crociati, struttura del XII Secolo
    di Lorenzo Orsini

    Da Genova al mondo, milioni di persone partirono dai moli della Lanterna verso altri continenti. Le loro storie, ora, hanno trovato casa alla Commenda di San Giovanni di Prè, sede del MEI Museo Nazionale dell'Emigrazione Italiana. I migranti sono raccontati attraverso 200 storie, nelle stanze dell'ospitale di pellegrini e crociati del XII secolo. 

    Un percorso multimediale e interattivo con 70 postazioni e 16 monitor, che va in particolare dall'Unità d'Italia ad oggi. Il museo è su tre piani,  in un allestimento progettato dalla genovese "Ett", come racconta la project manager Maria Emanuela Oddo; tutelando il monumento originale secondo i dettami della Soprintendenza, come racconta Manuela Salvitti, del Segretariato Regionale Ministero della Cultura

    Montaggio: Franco Fele 
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					
    						

    Altri video da Società