Liguria
    04 Luglio 2022 Aggiornato alle 23:14
    Sport

    Bronzo mondiale per le sincronette savonesi

    Nel nuoto artistico la squadra conferma il terzo posto del preliminare nel combo e sale sul podio. Sette atlete su dieci arrivano dalla Liguria
    di Valentina Gregori

    Ai Mondiali di Budapest, la squadra di nuoto artistico ha conquistato la medaglia di bronzo nel combinato. Sette delle dieci sincronette azzurre vengono dalla Rari Nantes Savona, che si conferma vera e propria eccellenza a livello nazionale. Si tratta di Domiziana Cavanna, Linda Cerruti, Costanza Di Camillo, Costanza Ferro, Marta Murru, Federica Sala e Francesca Zunino.
    Insieme a Galli, Iacoacci e Piccoli, hanno conquistato la decima medaglia mondiale della storia del nuoto sincronizzato italiano, confermando la posizione ottenuta nel preliminare, dietro a Ucraina e Giappone. La Nazionale ucraina, tra l'altro, ha potuto partecipare proprio grazie alla Federnuoto, che da marzo ospita le atlete al Centro federale di Ostia.
    Le azzurre si sono esibite su un brano che narra la storia di Solimano il Magnifico, del compositore turco Aytekin Atas, un esercizio innovativo in cui le dieci ragazze compiono movimenti rotondi cui non erano abituate e che sono più difficili da sincronizzare.
    L'avventura savonese però non è finita. Questa mattina Linda Cerruti e Costanza Ferro si sono piazzate la primo posto nei preliminari del duo libero.Nel pomeriggio la finale del tecnico a squadre con Cavanna, Cerruti, Di Camillo, Ferro e Murru.

    Nelle immagini, l'esercizio integrale dell'Italia, con la telecronaca di RaiSport.
     
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					
    						

    Altri video da Sport