Liguria
    06 Ottobre 2022 Aggiornato alle 15:27
    Ambiente

    Api nane dall'India a Genova attaccate ad un container.

    Ad accorgersi della presenza del piccolo sciame, qualche centinaio di esemplari, lo staff tecnico dell'Associazione Ligure Produttori Apistici che ha subito segnalato il fatto agli esperti
    di Cristina Carbotti, montaggio Nicolò Villani

    Dall'India all'Italia, attraverso un viaggio di quasi venti giorni, attaccate ad un container. Così sono arrivate a Genova le api nane, nome scientifico Apis Florea.
    Ad accorgersi della presenza del piccolo sciame, qualche centinaio di esemplari, lo staff tecnico dell'Associazione Ligure Produttori Apistici che ha subito segnalato il fatto agli esperti. L'Apis Florea è una specie presente in Asia, in particolare in Indonesia, ha le dimensioni di circa un terzo delle nostre api, è di indole docile, tende ad abbandonare il nido se disturbata. Con quest'ape non viene praticata apicoltura ma occasionalmente viene raccolto l'unico favo contenente miele e covata.
    Non è certo pericolosa come la Vespa velutina, predatrice di api presente ormai in  Liguria, Toscana e Piemonte, ma non si poteva correre il rischio che si stabilisse una nuova specie di api in Italia quindi la difesa della biodiversità e degli ecosistemi locali ha imposto un triste epilogo alla vicenda. 
    Rinchiuse in un barattolo, il loro inevitabile destino è di finire in congelatore e poi in esposizione nelle collezioni entomologiche di enti e musei, come quello di Storia naturale Doria di Genova. 
    Ma non solo Api aliene che arrivano da oltreoceano. Ogni anno in Italia entrano centinaia di specie animali alloctone: secondo i dati Ispra c'e' stata una crescita costante, fino alle 3367 specie attualmente presenti, con un aumento in 120 anni del 500 per cento. 

    Nel video l'intervista a Laura Capini  presidente ALPA Miele - Associazione Ligure Produttori Apistici 

     
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					
    						

    Altri video da Ambiente