Lombardia
03 Luglio 2022 Aggiornato alle 21:38
Cronaca

Ruba l'acqua, denunciato un agricoltore di Bereguardo

L'uomo ha manomesso le paratie di un canale per aumentare l'irrigazione dei suoi campi
Credits © tgr furti acqua
furti acqua
La siccità e la grande sete dei campi spingono alcuni agricoltori a violare la legge e rubare l'acqua. Succede a Bereguardo, nel pavese, dove un imprenditore agricolo di 43 anni è stato denunciato dai carabinieri per furto e danneggiamento. 
L’uomo, per garantirsi una maggiore quantità d’acqua nel canale d’irrigazione che serve la sua azienda agricola, superando la quota spettante, ha manomesso una delle paratie del Naviglio di Bereguardo, limitando, di fatto, la portata d’acqua verso valle e gli appezzamenti di terreno di altri agricoltori.
Dopo un primo intervento del Consorzio di bonifica Est Ticino Villoresi per ripristinare la corretta distribuzione dell'acqua l'uomo ha nuovamente forzato i lucchetti.  
Sono in corso le verifiche per quantificare i metri cubi di acqua sottratti illegalmente dall’agricoltore.  
 

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Cronaca