Lombardia
04 Ottobre 2022 Aggiornato alle 23:13
Cronaca

Rapine di orologi di lusso a Milano: arrestati altri due minorenni

Marocchini e irregolari sul territorio, incastrati dai loro stessi selfie. Pochi giorni fa era stata sgominata una banda specializzata in questo tipo di reati
di Luigina Venturelli
Credits © Polizia di Stato
I due marocchini fermati dalla polizia di Milano sono minorenni, ma già con tecnica collaudata nel seguire e aggredire le vittime prescelte. E già esperti nel riconoscere a colpo d'occhio i valori notevoli che portano al polso.

A fine agosto avevano scippato un Audemars Piguet in via Montenapoleone e pochi giorni fa avevano strappato un Patek Philippe al malcapitato proprietario a passeggio in via Borgospesso.
Bottino complessivo: 120 mila euro. Somma difficile da recuperare in contanti, anche concentrando i colpi nel ricco quadrilatero della moda.

I due giovani sono stati incastrati dalle foto sui loro cellulari: nei selfie indossavano gli stessi vestiti ripresi dalle telecamere di sorveglianza.

Ma le indagini proseguono. Solo due giorni fa la polizia ha arrestato tre algerini per altrettante aggressioni, nella stessa zona e con lo stesso tipo di refurtiva. Da inizio estate sono stati recuperati orologi rubati per quasi un milione di euro, racconta Marco Calì, dirigente della squadra mobile di Milano. 
Il capo della squadra mobile di Milano, Marco calìIl capo della squadra mobile di Milano, Marco calì
Nel frattempo crollano le rapine in banca, colpi rischiosi per criminali specializzati e con stile cinamatografico: nei primi anni 2000 a Milano se ne contavano a centinaia. L'anno scorso, poco più di una decina. 
watchfolder_TGR_LOMBARDIA_WEB_VENTURELLI - RAPINE OROLOGI MILANO.mxf

					

Potrebbero interessarti anche...


					

Altri articoli da Cronaca