Seveso, prima vasca di laminazione pronta per le emergenze meteo

Ultimate prove tecniche e collaudi: in caso di allerta il laghetto verrà svuotato in circa tre ore e se ci fosse rischio di esondazione verrebbe riempito con le acque eccedenti del fiume

Seveso, prima vasca di laminazione pronta per le emergenze meteo
Facebook
Vasca Seveso

La prima vasca di laminazione è utilizzabile per le emergenze meteo.  Effettuate tutte le verifiche necessarie al nuovo impianto:  collaudi funzionali essenziali per il buon funzionamento di pompe e paratie. E poi ancora le diverse simulazioni per far fronte alle piogge più abbondanti. 
La prima vasca di laminazione è pronta e operativa da fine novembre, l'ultima prova di riempimento con l'acqua del fiume Seveso verrà effettuata in occasione del primo evento meteorologico con piogge significative.
Nelle prossime settimane saranno completate piantumazioni nell'area della vasca, ultime sistemazioni a verde e panchine, oltre alla posa delle zattere per la nidificazione degli uccelli nell'invaso.

"Si tratta della prima vasca, tra le quattro previste, interamente realizzata nell'ambito del piano per il contenimento delle esondazioni e delle piene del fiume Seveso che allagano i quartieri milanesi di Niguarda, Pratocentenaro, Ca' Granda, Istria, Zara, Maggiolina e talvolta anche Isola" - sottolineano gli assessori all'Ambiente Elena Grandi e alla Protezione Civile Marco Granelli -  "grazie al lavoro di MM spa  abbiamo completato un'opera fondamentale e ci auguriamo che presto vengano completate anche le altre tre".

In caso di allerta meteorologica, secondo le procedure, il laghetto verrà  svuotato in circa tre ore e se ci fosse rischio di esondazione, il laghetto verrà riempito dalle acque eccedenti del Seveso con l'apertura delle paratie, in un tempo variabile tra 3 e 10 ore. L'acqua del fiume, prima di entrare nella vasca, sarà  ripulita da rami e altri materiali grazie a un sistema di griglie. Per tutta la durata della piena l'acqua rimarrà nell'invaso per poi essere reimmessa nel fiume mediante un sistema di pompe una volta terminata l'allerta.