Nati i primi due falchetti del Pirellone

Si sono schiuse le prime due uova della coppia di falchi pellegrini che da dieci anni nidificano sul tetto del grattacielo di Milano, sede del Consiglio regionale della Lombardia

Nati i primi due falchetti del Pirellone
Regione Lombardia
I falchi pellegrini del Pirellone

Il primo uovo si è schiuso nel giorno di Pasquetta, il secondo all'alba del 2 aprile. Sono nati così i primi due pulli (così si chiamano i piccoli volatili ancora incapaci di nutrirsi da soli) di Giò e Giulia, i falchi pellegrini che dal 2014 nidifica ogni anno in cima al Grattacielo Pirelli.
Ospiti abituali dell'edificio, hanno a disposizione un nido artificiale, allestito in una vasca di legno con uno strato di ciottoli adatto a ospitare la cova. Su di loro vegliano anche due webcam che permettono agli appassionati di seguire in tempo reale la vita della coppia di rapaci e della loro prole. 
Altre due uova, deposte ai primi di marzo, attendono ora di schiudersi. La cova dei falchi pellegrini dura in media dai 32 ai 37 giorni.